venerdì 16 novembre 2012

Gioielli Stile Sardo - Il Cocco -

I gioielli sardi sono ammirati da tutti per la preziosità dei metalli utilizzati, per le pietre come granati, turchesi, coralli, ecc., che li arricchiscono, ma soprattutto sono ornamenti essenziali del costume femminile e maschile. Le occasioni più belle per osservarli sono offerte dalle feste tradizionali: la Cavalcata Sarda a Sassari, la festa di Sant’Efisio a Cagliari, la festa del Redentore a Nuoro, giusto per ricordarne alcune. Costumi da mille colori sfilano sotto i nostri occhi arricchiti da collane, anelli, catene e orecchini. Ogni paese della Sardegna ha un costume proprio e ogni costume ha i suoi particolari gioielli.
Molti di questi però non sono solo ornamenti, ma sono anche simboli dell’amore, della fedeltà, della grazia. Proteggono una vita appena nata, hanno funzione bene augurale e servono per allontanare le forze del male.
In epoche passate, in Sardegna, alcuni gioielli, in sardo Prendas, avevano una finalità diversa da quella odierna che è soprattutto ornamentale. Erano usati, infatti, come “amuleti protettivi”, servivano, cioè, per allontanare il “malocchio” (s’ocru malu) e tutte quelle influenze negative che potevano in qualche modo danneggiare la salute e la fertilità; Queste, nella società sarda prevalentemente agro-pastorale erano beni indispensabili.












Noi Volevamo parlarvi del Cocco sardo, detto anche “Su Sebeze”, in alcuni paesi del centro Sardegna.
Questo amuleto è simbolo del globo oculare; è l’occhio buono che si contrappone a quello cattivo attirandone lo sguardo. La sua funzione consiste nel salvare chi ne è munito spaccandosi. Tradizionalmente nero poteva essere in “giavazzo” (lignite), onice., ossidiana, tondo incastonato in argento. Talvolta si trova anche rosso di corallo specialmente in Gallura.
Nelle credenze popolari il “cocco” non è soltanto efficace ma portentoso contro il malocchio quando viene portato dai bambini. Non si acquista ma si dona dai padrini ai figliocci, si tramanda di famiglia in famiglia, di generazione in generazione, di madre in figlia come cosa altamente preziosa, sacra e beneaugurate. Veniva appeso alle culle, mentre i bambini più grandicelli lo portavano generalmente al polso legato con un fiocco verde.







Ecco i nostri gioielli in stile sardo con il "cocco" contro il malocchio.











28 commenti:

  1. Molto carini tutti questi bijoux!

    RispondiElimina
  2. ciao cara ricambio il follow....ancora complimenti x i bijoux ^^
    keep in touch
    kiss
    vendy


    follow me on:
    the simple life of rich people blog
    instagram @thesimplelifeofrichpeople

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata e per i complimenti!

      Elimina
  3. Che carini!! ;) Sono una nuova fan, ricambia se ti va!!

    http://thefashionshadowbygiulia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. I gioielli che hanno una storia sono sempre belli e mi piacciono molto i tuoi!

    RispondiElimina
  5. carinissimi i bracciali con il quadrifoglio!!
    ti invito a visitare il mio blog su http://laviecestchic.blogspot.it, spero ti piaccia!
    baci

    RispondiElimina
  6. non avevo mai sentito parlare della tradizione del "cocco"!!! grazie per questa nuova scoperta :)

    RispondiElimina
  7. adorabili questi bijoux!!
    http://oceanandfashion.blogspot.it/2012/11/ops-lux-gold-attraction.html

    RispondiElimina
  8. Ciao cara! Grazie della visita al mio blog!
    Questi gioielli sono molto particolari anche se non nel mio stile :)
    Io sono diventata tua follower,spero ricambierai quando puoi!
    Baci,Nicole!

    http://thepinkfashionbow.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per esserti aggiunta tra le mie lettrici :)

      Elimina
  9. ciao cara!! piacere ;) grazie per esserti unita al mio blog, ricambio molto volentieri ;) un bacio!!!

    RispondiElimina
  10. Sempre bellissime le vostre creazioni!! Complimenti di vero cuore :)
    Baci
    The window of Maryfashion

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre gentilissima, grazie di essere passata!

      Elimina
  11. Io avevo un bellissimo anello sardo... ma mi si è rotto :(
    http://namelessfashionblog.blogspot.it/
    http://www.facebook.com/NamelessFashionBlog

    RispondiElimina
  12. Bellissime le vostre creazioni,vi seguo...se volete passate da me un bacio :)
    http://milasfashionlowcost.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. Bellissime adoro il cocco :) Per fortuna c'è internet che mi permette di acquistare queste cose fantastiche :). Ancora complimenti

    RispondiElimina

Grazie a tutti per i vostri commenti ❤